share

autore

altre storie

dicci la tua

  • L’indotto turistico è tale che non ci si chiede più di tanto come mai un’intera branca del web marketing sia dedicata alla promozione di località turistiche o strutture ricettive. In Gaffstrategy si osservano settori altrettanto interessanti come la musica ad esempio, che però non godono della stessa attenzione rispetto alla promozione digitale, proprio a causa delle condizioni devastatissime in cui versa il mercato. Insomma, vecchia storia. Dove ci sono i soldi si sviluppano cose.

    • Riccardo Marchetto

      Grazie del commento Francesco e scusami tanto se ti scrivo in ritardo, ma ho buonissime scuse 😉
      Sicuramente il turismo rappresenta un buon giro d’affari e quindi anche gli investimenti sono diciamo commisurati. Non credo che il web marketing o il social attui processi diversi per questo settore, penso semplicemente che ci sia molta concorrenza per catturare il cliente e anche se la torta è grande, c’è sempre chi vuole la fetta più grossa.