La vita è bella perchè riserva sempre delle sorprese e non sai mai cosa possa succedere; eccomi di ritorno alla Social Media Week di Roma, non più tra il pubblico, bensì come speaker insieme ad Jlenia. 

E’ stata un’esperienza interessante, entusiasmante, diversa!

 

Cos’è la social media week

Riprendendo le parole del sito ufficiale, Social media Week Roma è una conferenza che fornisce spunti di riflessione ed approfondimenti, idee per aiutare le persone ed i professionisti a comprendere meglio come sfruttare al massimo le opportunità offerte da un mondo interconnesso e social, come quello moderno.

Mancavo da anni ed è stato interessante vedere che la scelta della location sia ricaduta sulla casa del cinema immersa nella splendida Villa Borghese. In una società sempre più tecnologica, sempre più orientata al profitto , organizzare la social media week in una delle ville più belle di tutta Roma, beh, è un bel messaggio da lanciare.

Natura, sole, caldo, tanta energia e sorrisi – questo è il primo grande risultato ottenuto dalla Social Media Week.

 

Di cosa abbiamo parlato

Più volte da questo blog si sarà percepito , in modo più o meno ufficiale, che Evermind è sempre più orientata verso il mondo dell’ospitalità. Abbiamo fatti nostri questi anni di esperienza in vari settori e deciso di puntare tutto sul PMS Book2Guest, un software gestionale per hotel creato in house e che, a breve, inizieremo a commercializzare ufficialmente.

Grazie alla partnership con VillaPirandello Hotel&Cafè, abbiamo avuto la fortuna di creare una case history forte, con un gruppo di persone giovani e motivate, ed un trio di proprietari dalla grande ed illuminante esperienza.

Abbiamo quindi scelto di iniziare un percorso basato su un nuovo modo di fare ospitalità , dove le persone, le loro passioni siano il centro focale perchè:

 

Prima di tutto viene la missione, i risultati finanziari ne conseguiranno

(Kotler)

 

La strategia: coniugare la scelta tecnologica con una strategia di webmarketing

La tecnologia, il software, si pone quindi l’obiettivo primario di far guadagnare tempo alle persone che lavorano nella struttura ricettiva.

Pensiamo ad esempio, quando arriviamo come ospiti in un hotel; ci viene chiesto il documento ed inizia un’attesa più o meno lunga dove dall’altro lato del desk c’è qualcuno che segna i nostri dati, ci lascia le chiavi della camera e spesso e volentieri si tiene il nostro documento. Spesso mi è capitato, e spesso non vedevo l’ora che tutto questo teatrino finisse per “scappare” in camera ed avere il tempo di conoscere il territorio, poterlo vivere!

Se invece la tecnologia supportasse le persone dello staff? Se la tecnologia consentisse loro di guadagnare tempo ed usarlo per fare vera ospitalità, per entrare in contatto con il viaggiatore? Se la tecnologia consentisse di promuovere il territorio, quindi di proporre servizi extra e diversificare il core business di qualsiasi struttura ricettiva, cioè vendere le camere?

Bene, in un periodo dove le OTA sono il principale problema di tanti albergatori ed AirBNB appare sempre più come il demonio, la partnership tra Evermind e VillaPirandello, l’uso della tecnologia offerta da Book2Guest , integrato con altri sistemi software come HotelPartner, ha consentito di raggiungere un obiettivo importante: aumentare le prenotazioni dirette di circa il 10% nel solo primo semestre 2015!!

Ed è questo che abbiamo raccontato con Jlenia alla Social Media Week di Roma – la nostra esperienza in questa fantastica avventura di un team diffuso che lavora alacremente per stimolare le proprie passioni ed ottenendo risultati quasi insperati.

 

VillaPirandello: il primo storyhotel italiano

Nasce così il primo storyhotel italiano, una realtà che incentra la propria strategia di webmarketing turistico completamente sui contenuti, sul racconto delle storie dello staff e degli ospiti, grazie, da un lato ad un’attenta ricerca visual di ciò che succede quotidianamente in hotel, dall’altro grazie agli storybook, una moleskine, un diario, un modo per consentire al viaggiatore di immergersi in VillaPirandello e lasciare la sua storia.

Vi lascio con un link alla presentazione che abbiamo tenuto … se volete approfondire scriveteci pure un commento, saremo felici di poter rispondere a tutti i vostri dubbi e considerazioni 🙂

Dillo ad un amico

autore

Cercando l'impossibile, l'uomo ha sempre realizzato e conosciuto il possibile, e coloro che si sono saggiamente limitati a ciò che sembrava possibile non sono mai avanzati di un sol passo.

Cosa ne pensi ?

Scrivici per avere informazioni sui nostri servizi
o per entrare a far parte del network di smart worker di Evermind