Benvenuto su Evermind - il primo network di Digital Remote Worker

Sempre più spesso facciamo uso dei custom post type per poter realizzare siti web sempre più evoluti in wordpress.

Abbiamo già visto in passato cosa sia e come si possa creare un custom post type.

Vediamo adesso cosa dobbiamo fare per poter creare il nostro template in wordpress, estraendo i custom post type:

La nuova versione di WP_Query consente di filtrare i dati di tipo “custom post type”, grazie al parametro tax_query. Ecco cosa si dice la documentazione a riguardo:

Show posts associated with certain taxonomy.

  • {tax} (string) – use taxonomy slug. Deprecated as of Version 3.1 in favor of ‘tax_query‘.
  • tax_query (array) – use taxonomy parameters (available with Version 3.1).
  • taxonomy (string) – Taxonomy.
  • field (string) – Select taxonomy term by (‘id’ or ‘slug’)
  • terms (int/string/array) – Taxonomy term(s).
  • include_children (boolean) – Whether or not to include children for hierarchical taxonomies. Defaults to true.
  • operator (string) – Operator to test. Possible values are ‘IN’, ‘NOT IN’, ‘AND’.

Vediamo ora di rendere tutto più interessante.

Specifica: dobbiamo realizzare un cartellone di spettacoli per un sito web per teatri, ed il cliente ci chiede di raggruppare gli spettacoli in base al mese, ordinandoli da gennaio a dicembre all’interno dell’anno. Come possiamo estrarre questi dati?

Dobbiamo far ricorso alla query di base evidenziata in precedenza, filtrando per i meta_value delle date spettacolo:

Possiamo notare un paio di elementi interessanti in questa query:

  1. abbiamo applicato il filtro SQL BETWEEN per estrarre i custom post type ‘spettacolo’ che abbiano una data spettacolo compresa tra “dataDa” e “dataA”;
  2. abbiamo imposto l’ordinamento per un meta_value “dataDa”, di modo da ordinare i risultati sulla base della prima data dello spettacolo

share

autore

Cercando l'impossibile, l'uomo ha sempre realizzato e conosciuto il possibile, e coloro che si sono saggiamente limitati a ciò che sembrava possibile non sono mai avanzati di un sol passo.

altre storie

dicci la tua